Proxmox VE 6.4 le novità

Scopriamo le novità della versione 6.4 della piattaforma di virtualizzazione Proxmox Virtual Environment! La nuova versione introduce le funzionalità Single File Restore e Live Restore, semplificando le attività di ripristino e migliorando quindi gli obiettivi di tempo di recupero (RTO).

Ecco le novità più interessanti

  • Debian Buster 10.9, ma utilizzando il più aggiornato kernel Linux LTS 5.4
  • LXC 4.0, QEMU 5.12, OpenZFS 2.0.4
  • Ripristino di un singolo file dal backup di macchine virtuali e container effettuati con Proxmox Backup Server
  • Live Restore di VM dal backup effettuati con Proxmox Backup Server
  • Supporto per Ceph Octopus 15.2.11 e Ceph Nautilus 14.2.20
  • Migliore integrazione del Ceph placement group (PG) auto-scaler
  • Configura le impostazioni Target Size o Target Ratio e visualizza il numero ottimale di PG nella GUI
  • Installer da ISO migliorato – la configurazione di avvio per le installazioni ZFS è stata migliorata per supportare harware legacy
  • È possibile aggiungere note di backup su storage CephFS, CIFS o NFS

Scopri le novita nel video

Scopri tutte le novità sul sito ufficiale

Potrebbe anche interessarti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Argomenti

Seguici

[a-zA-Z0-9_.+-]
[a-zA-Z0-9_.+-]
[a-zA-Z0-9-]
[a-zA-Z0-9-]
[a-zA-Z0-9]
[a-zA-Z0-9]
[name=name]
[name=name]
[name=email]
[name=email]
[a-zA-Z0-9_.+-]
[a-zA-Z0-9_.+-]
[a-zA-Z0-9-]
[a-zA-Z0-9-]
[a-zA-Z0-9]
[a-zA-Z0-9]
[name=name]
[name=name]
[name=email]
[name=email]
[i]
[i]