Scopriamo le novità della versione 6.4 della piattaforma di virtualizzazione Proxmox Virtual Environment! La nuova versione introduce le funzionalità Single File Restore e Live Restore, semplificando le attività di ripristino e migliorando quindi gli obiettivi di tempo di recupero (RTO).

Ecco le novità più interessanti

  • Debian Buster 10.9, ma utilizzando il più aggiornato kernel Linux LTS 5.4
  • LXC 4.0, QEMU 5.12, OpenZFS 2.0.4
  • Ripristino di un singolo file dal backup di macchine virtuali e container effettuati con Proxmox Backup Server
  • Live Restore di VM dal backup effettuati con Proxmox Backup Server
  • Supporto per Ceph Octopus 15.2.11 e Ceph Nautilus 14.2.20
  • Migliore integrazione del Ceph placement group (PG) auto-scaler
  • Configura le impostazioni Target Size o Target Ratio e visualizza il numero ottimale di PG nella GUI
  • Installer da ISO migliorato – la configurazione di avvio per le installazioni ZFS è stata migliorata per supportare harware legacy
  • È possibile aggiungere note di backup su storage CephFS, CIFS o NFS

Scopri le novita nel video

Scopri tutte le novità sul sito ufficiale

It seems we can’t find what you’re looking for. Perhaps searching can help.

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]